Terzo Settore, diritti digitali e attivismo informatico

Nel quadro del festival “Sinergie Tuscolane – Estate Tuscolana – Eventi per la promozione dei valori e della cultura del terzo settore e del sociale” (www.sinergietuscolane.it), si svolgeranno due incontri incentrati su tecnologie informatiche, terzo settore e diritti digitali.

Martedì 26 Giugno. Ore 21.30:

Dibattito “Hacker, angeli o diavoli?

Alla fine di questa settimana si svolgerà, all’Aquila, il quattordicesimo Hackmeeting Italiano, che coinvolge una numerosa e molto prolifica comunità di hacker socialmente impegnati.
A inizio Giugno è uscito il libro “+Kaos, 10 anni di mediattivismo e hacking” che racconta le faccende di una parte di questa comunità.

Partendo da questi due esempi, il giornalista Arturo di Corinto, e l’esperto informatico Maurizio “Graffio” Mazzoneschi discuteranno della storia di questa comunità particolare, del suo ruolo nella difesa dei diritti digitali, di miti, legende e luoghi comuni che la circondano e di nuove forme di collaborazione, volontariato e attivismo che la caratterizzano.

Le comunità hacker, spesso demonizzate, svolgono un ruolo innovativo e molto efficace non solo per la difesa pratica di nuovi diritti ma anche come terreno di sperimentazione di nuove tipologie di partecipazione sociale e di cambiamento culturale.

Prima del dibattito ci sarà anche un breve presentazione pubblica della campagna del Terzo Settore“Apribili”, per l’utilizzo di formati aperti nella PA.

La campagna di sensibilizzazione “Apribili” nasce al seguito di un incontro che si tenuto nell’occasione del Document Freedom Day 2012 a Roma presso la bottega del mondo Domus Aequa.

Il 28 Marzo diversi esperti e appassionati di Software Libero ed Open Source (Binario Etico, Lynxlab, Informatici Senza Frontiere e singoli) hanno incontrato realtà del Terzo Settore (Il Forum del Terzo Settore del Lazio, CIES e altri) per discutere di documenti pubblici, formati di file ed etica.

Nel corso della serata è stata proposta questa campagna perché i problemi che sono emersi stanno assumendo un rilievo crescente.

Interagendo sempre più spesso con le P.A. tramite lo scambio di documenti digitali, i soggetti del Terzo Settore, sono forzati ad inseguire l’innovazione tecnologica.

Negli ultimi anni numerose realtà del Terzo Settore hanno optato per l’utilizzo di Software Libero ed Open Source e si ritrovano ora penalizzate nei propri rapporti con la Pubblica Amministrazione nonostante il Codice dell’Amministrazione Digitale imponga già da anni alle P.A. un comportamento che non obblighi gli utenti ad utilizzare software specifici per relazionarsi con la P.A..

Venerdì 22 Giugno la campagna Apribili è stata presentata per la prima volta, durante la Conferenza Italiana sul Software Libero che si è tenuta ad Ancona. Queste presentazioni servono a spiegare l’importanza di questa campagna per il Terzo Settore e per il rafforzamento dei diritti di tutti.

Per maggiori dettagli: www.apribili.org

Mercoledì 27 Giugno. Ore 18.30:

Seminario gratuito di introduzione a Linux

Linux, e il Software Libero in generale, è uno degli esempi più noti di sinergia tra valori e culture etiche caratteristiche del terzo settore e tecnologia.

Il sistema operativo GNU/Linux, caratterizzato dalla licenza GPL, e i software che lo accompagnano, sono portatori di valori di solidarietà, condivisone e partecipazione e danno una forte spinta alla promozione di nuovi diritti, quali la libertà di accesso alle informazioni, la libertà di espressione, l’accesso all’educazione e la privacy.

Per questa ragione si terrà un piccolo corso teorico e pratico per far conoscere Linux agli operatori e volontari del terzo settore. Per motivi “calcistici” il corso sarà breve, e tratterà sia di aspetti teorici ed etici, che di aspetti molto pratici. I partecipanti potranno quindi capire perché numerosissime persone stanno migrando a Linux, ma anche poter metter mano direttamente su computer con Linux per capire concretamente come funziona.

È gradita l’iscrizione.
Per iscriversi bisogna mandare una mail a: eventi@binarioetico.org