Nuovamente premiato il portale di cui sono curatore

VI Premio Giornalistico Internazionale Inars Ciociaria
Strumento di divulgazione della verità storica
14-12-2007, Palazzo della Provincia – P.zza Gramsci, 13 , comune di Frosinone (FR)

Venerdì 14 dicembre 2007, alle ore 10.30, si è svolta la Sesta Edizione del Premio Giornalistico Internazionale “INARSCIOCIARIA” Anno 2007, un premio che rappresenta uno strumento concreto di divulgazione della verità storica privilegiando giornalisti, scrittori, case editrici impegnati nella rivisitazione di fatti, episodi, eventi distorti dalla storiografia ufficiale.

Finalità specifica di tale onorificenza è la promozione culturale delle Regioni Storiche Italiane (più di 140 territori), e delle Regioni Storiche Europee (450 entità) che hanno costituito e costituiscono unità storiche regionali, senza peraltro fruire di alcun riconoscimento giuridico normativo e costituzionale, come le regioni amministrative propriamente dette. Tale, attualizza suo iure la Legge costituzionale italiana e della Regione Lazio, che – nel confermare l’italiano come lingua ufficiale – difende gli idiomi locali e le tradizioni popolari nonché i principi dell’Unione Europea (art. 151 del Trattato) che – nel rispettare l’identità nazionale – difende il sistema delle autonomie regionali e locali nell’Europa delle Regioni, per lo sviluppo di valori comuni nel rispetto delle diversità delle culture e delle tradizioni.

Ente organizzatore è l’INARS – Istituto Nazionale delle Regioni Storiche per la Ciociaria, istituzione nazionale culturale apolitica, senza scopo di lucro, fondata nel 1970, insignita del Premio Cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministri, operante in Ciociaria dal 2000.

Patrocini: Presidenza Consiglio Ministri, Consiglio Nazionale Ordine dei Giornalisti, Ministero Beni Culturali, Consiglio Regione Lazio, Provincia di Frosinone, U.R.S.E. Unione Regioni Storiche Europee.

Il Premio è articolato in sei sezioni:
A. Giornalisti e scrittori;
B. Tesi di laurea
C. Comunicazione e informazione;
D. Associazioni culturali
E. Artisti e Artigiani,
F. Nuova Sezione dedicata alle Imprese segnalatesi per avere contribuito allo sviluppo sociale e culturale del territorio.

Ha come destinatari quanti attraverso i vari mezzi di comunicazione, in Italia e nel mondo, tengono vive le diverse componenti delle Regioni Storiche, con priorità ai giornalisti, operatori costituzionali della libertà di stampa (ex art. 21 Costituzione Repubblica Italiana e L. 03.02.63, n. 69).
La realizzazione del Portale europeo delle Regioni storiche fortemente voluto dall’INARS CIOCIARIA con la presentazione delle regioni storiche italiane (140) ed europee dei 27 Stati UE (450) ha determinato una divulgazione del regionalismo storico e un conseguente interesse per la tutela dell’identità culturale e della memoria storica.
Per quanto riguarda il Premio 2007 sono pervenute più di duecento segnalazioni di giornalisti, scrittori, artisti, associazioni… dall’Italia e dall’Europa, tutte meritevoli del riconoscimento. Il Comitato di valutazione per il 2007 ha dovuto pertanto fare una cernita privilegiando per questa edizione le Regioni storiche della Ciociaria, del Centro Sud e della Dalmazia-Croazia che hanno subito più di altre il processo della damnatio memoriae.

Per qualsiasi informazione indirizzarsi a:
Prof.ssa Cristina Amoroso Presidente Regionale INARS CIOCIARIA
Villa Cristina
Via Vecchio Casale 03010
Piglio – Altipiani di Arcinazzo
Tel. 347.6326361
Tel. Fax 0775. 598011
inarsciociaria@libero.it