Progetti

Internet rights and democratisation. Focus on freedom of expression and association online

gisw2011_en

Arturo Di Corinto, Giacomo Mazzone, Centro Nexa
Global InformatIon
SocIety Watch 2011
Internet rIghts and democratIsatIon
Focus on freedom of expression and association online

http://giswatch.org/sites/default/files/gisw2011_en.pdf
http://giswatch.org

This edition of Global Information Society Watch is dedicated
to the people of the Arab revolutions whose courage
in the face of violence and repression reminded the world
that people working together for change have the power
to claim the rights they are entitled to.

(APC and Hivos Published)

Libera informazione in libero web

logo popolo bue tvPOPOLOBUE è una webTV politico-sociale e satirica, che utilizza un sistema di social networking che rende semplice per produttori di contenuti ed attivisti realizzare, pubblicare e diffondere i propri video. Il nostro player customizzabile permetterà l’introduzione (overlay) di una barra di azioni politiche e/o commercialei configurabile – per ogni video – dai Redattori quando un utente passerà col mouse sopra il video.

Questa funzionalità permetterà a Popolobue di veicolare ed aggiornare ad ogni momento una qualsiasi azione politica (firma la petizione …) o commerciale (compra il DVD …) ai video, anche quando questi saranno embedded su blog o siti web altrui, portando traffico, audience ed eventualmente un ritorno economico al suo produttore.

Dedica un attimo del tuo tempo a fare la conoscenza del team di popolobue.tv

Leggi il nostro Piano di Sviluppo Web e se ti piace Aiutaci a far Partire l’iniziativa. Continua »

CO.PI.DA. (Centro di Osservazione sulla Produzione Immateriale e il Diritto d’Autore)

CO.PI.DA. (Centro di Osservazione sulla Produzione Immateriale e il Diritto d’Autore) e lo sportello Liberius
alla Sapienza.

Vi avevamo detto del Gruppo di ricerca sul diritto d’autore che abbiamo organizzato presso la mia cattedra alla Sapienza. Quello che mi preme dirvi è che tra pochi giorni cominciano i seminari e che la facoltà ha deliberato l’attivazione dello Sportello Liberius nei locali della facoltà (stanza 102) per dare assistenza legale sul Diritto d’autore ai nostri giovani cretivi universitari.

1. Il Gruppo di Ricerca ha ufficialmente un nome: CO.PI.DA. (Centro di Osservazione sulla Produzione Immateriale e il Diritto d’Autore). Lorenzo De Tomasi è incaricato di svilupparne l’identità visiva.

2. La volontà (dead line Maggio 2008) è quella di creare un portale sulla falsariga del Center for the Study of the Public Domain e di muoverci verso quella direzione. Quello è il modello di eccellenza cui vogliamo condurre il CO.PI.DA.

3. Ciclo di seminari “Cultura Libera, Società Libera (il diritto d’autore nel web 2.0). La reazione è stata assai positiva. Al momento abbiamo 44 registrati (num max 50). Le lezioni saranno video riprese e andranno a costituire un prima base del materiale che metteremo sul portale.

4. Conclusi i seminari partiremo con l’organizzazione di un’iniziativa ambiziosa nata dall’idea di Oriana Persico e Salvatore Iaconesi. Realizzare, dopo l’estate, il “gadget lab” (maggiori info le trovate nell’area documenti del gruppo di ricerca – file mini-progetto.odt) con il coinvolgimento e il sostegno economico di grandi imprese del settore (sony, nokia etc)

5. Sportello Liberius: si è deciso di dar vita, in concomintanza con il convegno sul software libero del 18 marzo, ad un info-point, nell’area antistante il centro congressi in modo da far conoscere l’iniziativa e distribuire materiale utile. Si è deciso inoltre di realizzare un video di presentazione in cui sarà Angel_F (ovverosia un’intelligenza artificiale) a spiegare cos’è e come funziona lo sportello.

6. Avvio di una ricerca interdisciplinare in merito a questi due aspetti:

a. monitoraggio su gruppi e/o artisti musicali emergenti per valutare quali siano le forme di remunerazione derivanti dall’utilizzo delle licenze libere;

b. studio di una soluzione (legislativa) volta a riservare i compensi dei diritti di copia privata derivanti dalla riproduzione su supporti vergini di opere rilasciate con licenze libere ad incentivazioni per il settore artistico di riferimento.

Global Forum e World Summit Award Gala 2007 a Venezia

wsa logo

Fondazione Politecnico di Milano e MEDICI Framework
Invitano le S.V. alla
Premiazione dei migliori prodotti e servizi in formato digitale
ed alla
Presentazione Global Forum e World Summit Award Gala 2007

Saranno presenti Sylviane Toporkoff (Presidente Global Forum), Peter A. Bruck (Presidente World Summit Award)
Venezia, Martedì 2 ottobre 2007 – ore 14.30
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti – Palazzo Cavalli Franchetti
(a lato del ponte dell’Accademia) Campo San Stefano 2945 – 30124 VENEZIA
Continua »

You’re here!/Voisietequi

elezioni 2006 IO sono qui E TU dove sei?

Title / Name of the Project: You’re here!/Voisietequi

Type of project: Community-Projekt

Description of the project: The project is focused on the understanding of one’s political position in respect of the perceived belonging to a political party. This is achieved doing an online political test. The aim is to help people to reflect on his/her own personal values, lifestyle, behaviour and current beliefs in order to confront them with the publicly expressed political positions of the parties’ concurring in the political elections. The matching starts with a political test. Each one must answear online to 25 hot political questions (gay couples, gay adoptions, drug legalization, violence, peace and war, freedom of religion, cultural integration, free market and so on). The overall computer generated output is confronted by our original open source software with the position of each party in respect to each question. Then the software measure your position in the political spectrum and your distance from each party.
Continua »

OpenPolis Manifesto

OpenPolis è un progetto per una politica liberamente accessibile, controllabile, modificabile e migliorabile dalla comunità degli utenti. Un esperimento tecnologico, sociale e politico che nasce dalla rete per andare oltre…
OpenPolis è open source, open publishing, open content. È geneticamente GPL in tutti i suoi aspetti
OpenPolis è lavoro collaborativo, redazione decentrata, data entry collettivo, controllo diffuso, creazione comunitaria.
OpenPolis si propone di monitorare l’attività istituzionale degli eletti e dei partiti, favorire la comunicazione paritaria tra rappresentati e cittadini, promuovere la formazione di community di utenti rispetto a tematiche e territori mettendo a disposizione strumenti ad hoc per il lobbying comunitario e l’azione comune.

Il progetto in .pdf
Continua »

©2007-2009 Arturo Di Corinto| Progetto grafico di Lorenzo De Tomasi [Copia questo tema] | Powered by Wordpress