Martedi 16 giugno openpolis presenta il nuovo sito interamente dedicato al monitoraggio parlamentare: www.openparlamento.it.

Per i cittadini, possibilità di informarsi, di controllare l’attività del parlamento e di partecipare, intervenendo direttamente sugli atti presentati e discussi alla Camera e al Senato.
Per professionisti, imprese, organi di informazione ed associazioni di categoria, soluzioni personalizzate per essere quotidianamente aggiornati su cosa si decide in parlamento.

L’associazione openpolis, già autrice dei progetti voisietequi.it e openpolis.it, è impegnata nella promozione dell’uso della rete e del software open source per favorire la partecipazione collettiva al controllo delle informazioni e delle scelte politiche secondo i modelli dell’e-partecipation, in cui la cooperazione e la collaborazione degli utenti permette un reale controllo dell’ attività istituzionale dei singoli politici e dei partiti, favorisce la comunicazione orizzontale tra rappresentanti e rappresentati, e contribuisce a ridurre la distanza tra i bisogni percepiti dai governanti e le reali richieste dei cittadini.

openparlamento.it aquisisce ogni giorno dai siti della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica tutte le informazioni sugli atti presentati, e le rielabora per fornire un sistema di comunicazione aperto, trasparente, imparziale, e accessibile ai cittadini.

Ogni utente, registrandosi gratuitamente, ha la possibilità di:
* informarsi, consultando tutte le informazioni sui parlamentari, sugli atti e sulle votazioni;
* monitorare l’attività parlamentare, seguendo le azioni di un parlamentare nel tempo o le vicende di un atto durante il suo iter parlamentare e ricevere avvisi quando vengono compiute azioni;
* partecipare, intervenendo direttamente sul testo di un atto per commentarlo, descriverlo, emendarlo, aggiungere note e votarlo.

Inoltre, sono disponibili informazioni e statistiche sui parlamentari e sulla loro attività; in particolare, strumenti immediati e facilmente consultabili sono:

* le classifiche dei parlamentari, con i deputati e i senatori più presenti, più attivi e più ribelli, ovvero i parlamentari che più spesso votano in maniera difforme rispetto il gruppo di appartenenza.
* l’indice di attività, che prende in esame il numero e la tipologia di atti prodotti dai parlamentari in modo da poterli confrontare tra di loro. In questo modo, possiamo individuare i parlamentari più attivi, la cui attività da un punto di vista quantitativo è stata maggiore.
* il grafico delle distanze, che mostra le distanze tra i deputati e senatori ricavate confrontando i voti espressi nelle votazioni elettroniche finora svolte. Nel grafico i parlamentari che votano nello stesso modo si trovano più vicini mentre quelli che votano in maniera difforme sono più lontanti. Pertanto, è possibile confrontare e verificare i comportamenti di voto dei singoli rappresentanti e dei gruppi parlamentari.

In più, tutti gli utenti che si registreranno avranno la possibilità fino al 15 Ottobre di poter utilizzare gratuitamente un account premium con maggiori e ulteriori funzionalità.

Per professionisti, organi di informazione, imprese ed associazioni di categoria, sono realizzabili soluzioni personalizzate e integrazioni con altri sistemi informativi (internet, intranet).

In download, il comunicato_stampa_openparlamento.pdf

il team di openpolis