copyleft-nait-1-flyer-front

Creative Copyleft Nait #1

A cura di Fpml, Sub Terra, Imago Sound, Beba Do Samba

Ingresso dalle 19,00 per la presentazione del saggio “I Nemici della Rete” (BUR, 2010) di Alessandro Gilioli e Arturo Di Corinto. A seguire buffet, musica, reading, e molto altro.

Continua la kermesse copyleftiana promossa dal Beba Do Samba e curata dal Fpml e dalle etichette copyleft Sub Terra label e Imago Sound. L’appuntamento stavolta è per venerdì 18 febbraio dalle ore 19 a via de’ Messapi 8.
Il tema della serata corre sul filo della letteratura e del dispositivo spazio-temporale più potente e più presente nelle case di ognuno: il libro. Per l’occasione il nostro hacktivist per eccellenza, Arturo Di Corinto, è pronto a salire sul palco per presentare il suo personalissimo e molto sentito elogio verso le potenzialità della rete (purtroppo in gran parte ancora inespresse nel nostro Paese) e lo accompagnerà un moderatore d’eccezione – Gianluca Bernardo.
Ad alternarsi sul palco dello storico locale di San Lorenzo anche questa volta tanta musica, foto, video, libri, radio e progetti da fare insieme, esperienze da condividere con artisti e sostenitori della causa della libera circolazione della musica e dell’arte in generale.
Il piatto forte della serata è l’esibizione del collettivo Scrittori Precari che presenterà per l’occasione i suoi famosi reading (in parte sonorizzati da Luca Cartolano, chitarrista degli Aphorisma): Simone Ghelli, Luca Piccolino e Angelo Zabaglio aka Andrea Coffami rappresenteranno il collettivo, tra le altre cose già parte integrante dello spettacolo teatrale “Trauma cronico. Appunti per un film in terra straniera” di Dimitri Chimenti e Andrea Montagnani, monito ancora valido verso l’autismo della società italiana nei confronti dei bisogni culturali dei giovani/precari/artisti/scrittori.
Ottimi gruppi della scena indipendente vicini al concetto di apertura e diffusione della musica di qualità si esibiranno, spaziando dal rock oscuro, sciamanico e ribelle di Eva Milan alla poesia suburbana degli Hyaena Reading fino ad arrivare alle splendide divagazioni post-rock degli Aldrin, ma anche tante immagini, come quelle in movimento create live dal collettivo di vj’s More*Tv*v che supportano la serata sin dall’esordio, e da Lisbona, grazie alla talentuosa fotografa Elena Adorni con la sua expo “As casas de ninguém – Le case di nessuno”.
Video creati in diretta e, a proposito di diretta, una copertura radiofonica dal vivo dell’evento grazie alle potenzialità della rete wi-fi del locale e ad un network scelto di web-radio che avranno la possibilità di trasmettere dal vivo le immagini – sonore – di un evento che si pone e si propone come aggregatore di esperienze, come ad esempio Oscena. Musica Altrove (format di concerti copyleft in posti inusuali e “osceni”) e Patamu (servizio di marcature temporali), entrambi presenti alla serata – intorno al tema del copyleft e della cultura libera. Aperta.

Dalle 19: ingresso 8 euro (inclusa una consumazione e aperitivo con buffet libero)

Dalle 22: ingresso 5 euro

Dischi in free download se portate una USB!

Info:
bebadosamba.it – fpml.it
mail: info (at) fpml (dot) it
tel: +39 380 6336567