Roma – Linux Club Italia – 18-21 Gennaio 2006

Settimana delle Libertà Digitali – III Edizione
Per la definizione di un documento programmatico partecipato dell’innovazione tecnologica. Per una politica di sviluppo armonica, condivisa e democratica della Rete

info: www.linuxclub.it

L’Associazione Linux Club Italia organizza ogni anno nella sua sede “La Settimana delle Libertà Digitali”, un Happening del Copy Left e dell’Open Source, che si propone la diffusione del Software libero e della Cultura Libera, la riduzione del Digital Divide, l’uso consapevole delle tecnologie e di internet come strumenti di democrazia utili per affermare i diritti fondamentali degli individui, come la libertà di espressione e di pensiero; ed infine per promuovere nuove forme di economia, più equa, sostenibile e responsabile.

L’edizione 2006 è caratterizzata da alcune positive novità: il momento organizzativo e preparatorio è stato condiviso con una rete di gruppi associazioni e soggetti che si occupano degli stessi temi, e ciò ha contribuito a formulare una importante considerazione.

Il mese di gennaio è un periodo cruciale per aver una possibilità di incidere nei programmi e quindi nelle politiche dell’innovazione tecnologica del futuro governo del nostro paese.

Di fronte all’evidenza di una non soddisfacente sensibilità dei principali partiti delle coalizioni, si è imposta la necessità di provare a scrivere una sorta di piattaforma programmatica dei soggetti portatori di interesse, degli StakeHolder della rete.

A tale scopo è nato un WIKI, un sito accessibile a tutti, anche in scrittura, dove poter contribuire alla stesura del documento programmatico; uno strumento di reale democrazia e partecipazione che può rappresentare molto, sia nel merito che nel metodo, per le nuove forme della politica.

Partecipano: Mariella Gramaglia Assessore Comune di Roma, Vincenzo Vita Assessore Provincia di Roma, Fiorello Cortiana Senatore Verdi, Beatrice Magnolfi Parlamentare DS, Antonello Falomi Senatore Uniti a Sinistra, Antonio Palmieri Forza Italia, Sergio Bellucci Rifondazione, Valeria Gangemi Repubblicani Europei, Paolo Zocchi Margherita, Enzo Foschi cons. Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio Presidente Municipio Roma XI, Stefano Rodotà Onorevole, Franco Berardi BIFO intellettuale, Franco Gallerano Prof Università di Roma, Arturo di Corinto giornalista e docente universitario, Maurizio Zammataro Verdi, Marco Trotta Carta, Roberto Di Giovan Paolo Giornalista, Gianluca Peciola Assessore Municipio Roma XI, Roberto Baldetti Assessore Municipio Roma XVI, Luciano Ummarino Consigliere Municipio Roma XI, Andrea Fannini Segretario DS Sez.Garbatella, Gianluca Marra Pres.Consiglio Municipio Roma XI, Giulio De Petra Il Secolo della rete, Giovanni Aliverti (IBM Italia), Claudio Bantaloukas Pres. LugRoma, Francesco Tupone Pres. Linux Club Italia, Giuseppe Puopolo Dir. Orchestra Sinfonica Panharmonikon, Vasco Maria Cleri RadioLinux, Antonio Conte Megachip, Antonella Beccaria esperta copyleft, Emmanuele Somma esperto Linux, Stephanie Westbrook US Citizen for Peace and Justice, Fabio Marcelli Assur, Lele Rozza FSFe, Marco Calvo Liber Liber, Lorenzo De Tomasi Comunità Creative Commons Italia, Stefano Maggi Docente Università La Sapienza, Ermanno Pandoli esperto legale Copy left, Alessandro Falaschi ricercatore universitario e Progetto OpenCdn, Giovambattista Vieri LugRoma, Rattus Norvegicus fondatore di babelteka.org, Gianluca Bernardi presidente del FPML, Roberto Galoppini Consorzio CIRS, Andrea Camerino romastyle.info, Oriana Persico, Monica Mazzitelli iquindici.org, Roberto De Ioris Unbit, Gennaro Francione Giudice e narratore, Nikky radiodd.com, Gianluca Del Gobbo flxer.com e flyer.it, Maurizio Marrale Movimento Ecologista, e altri…

Linux Club
L’Associazione Culturale Linux Club Italia persegue le finalità di promozione e diffusione del software libero, intese come diritto alla trasmissione della cultura e del sapere e come tutela dei diritti fondamentali dell’individuo: la libertà di pensiero, di espressione e di parola.

L’Associazione Culturale Linux Club Italia si batte per ridurre il divario tecnologico-informativo (digital divide) sia tra i cittadini italiani che tra i popoli del mondo; per contribuire all’ utilizzo pieno e consapevole delle tecnologie ed in particolare di Internet; per la piena realizzazione dell’individuo; per la promozione ed il sostegno delle forme di economia a scopo etico.

Linux è parte del sistema Gnu/Linux

La sede è in Via Libetta 15C – 00154 Roma – tel. 06.57250551 –
email: info@linuxclub.it