26 Maggio 2004 dalle 15:00 alle 17:30

presso la Fondazione Basso, Via della Dogana Vecchia 5, Roma

Il Secolo della Rete organizza una tavola rotonda
fra i candidati al Parlamento Europeo sul tema

L’ECONOMIA DELLA CONOSCENZA:
UNA GARANZIA DI LIBERTÀ E DI SVILUPPO,
UN’OPPORTUNITÀ PER L’EUROPA

Scopo della tavola rotonda è permettere ai candidati per il Parlamento Europeo, di tutti gli schieramenti, di far conoscere i loro programmi e le posizioni politiche su temi cruciali per lo sviluppo economico e sociale del nostro paese e che saranno al centro del dibattito politico e culturale e di accese battaglie legislative e nella VI legislatura, quali quelli relativi alla “società dell’informazione”.

Il Consiglio europeo di Lisbona del 2000 ha dato all’Unione l’obiettivo strategico di “diventare l’economia basata sulla conoscenza più competitiva e dinamica del mondo, in grado di realizzare una crescita economica sostenibile con nuovi e migliori posti di lavoro e una maggiore coesione sociale ” entro il 2010, e di promuovere la ricerca scientifica, l’istruzione, la formazione professionale, l’utilizzo delle tecnologie di rete.

La crescente globalizzazione e la centralità che assume la conoscenza, sta imponendo una ridefinizione di concetti e termini giuridici a livello planetario. La legislazione europea su brevetti, copyright e privacy è quindi decisiva per le opportunità di sviluppo delle PMI e dei nuovi settori emergenti del lavoro nell’industria dell’innovazione e nella ricerca .

Desideriamo conoscere e divulgare al popolo della rete le posizioni e le iniziative dei nostri potenziali futuri europarlamentari, e al tempo stesso porre le basi per futuri approfondimenti e collaborazioni comuni.

A questo scopo vengono poste dal Secolo della Rete alcune domande ai candidati di tutti i gruppi. Le risposte, come l’assenza di risposte, saranno riportate sul nostro sito. Inoltre è disponibile un work in progress (il documento è in corso di completamento e discussione) che vuole rappresenta l’attuale situazione internazionale sul tema.

Alla tavola rotonda saranno presenti esponenti dei sindacati, di associazioni professionali e della società civile interessate a questi temi. La trascrizione del dibattito verrà pubblicata sul sito dell’associazione. Il Secolo della Rete avvierà in seguito un forum di discussione e di monitoraggio permanente al fine di seguire lo sviluppo di questi temi e il processo legislativo per tutto lo svolgimento della legislatura.

Altre informazioni:
www.ilsecolodellarete.it