ISDR presenta:
PRODUZIONE E POLITICA AL TEMPO DELLA RETE

Un ciclo di seminari per parlare di partecipazione, politica e democrazia nella
societa’ della conoscenza.

Ogni giovedi’ alle 17:30 presso la Fondazione Lelio e Lisli Basso – via
della dogana vecchia 5, Roma.

Programma:
– giovedi’ 29 settembre: Altruismo, dono cooperazione (Franco Carlini)
– giovedi’ 06 ottobre: La postdemocrazia di Internet (Carlo Formenti)
– giovedi’ 13 ottobre: Riposo
– giovedi’ 20 ottobre: Tunisi Mon Amour: verso il Wsis (Fiorello Cortiana);
Una costituzione per Internet (Stefano Rodota’)
– giovedi’ 27 ottobre: Reti virtuali e partecipazione (Anna Carola
Freschi); Reti e movimenti (Benedetto Vecchi)

Scarica, stampa, diffondi la locandina

La partecipazione ai seminari e’ gratuita.
La capienza della sala convegni e’ di 50 posti.

Prima dei seminari e’ possibile assumere informazioni sul Il secolo della rete e aderire all’associazione o acquistare al prezzo di 10 euro il numero zero della rivista ISDR www.ilsecolodellarete.it

L’adesione all’associazione, e’ di 50 Euro e da’ diritto ad una copia della rivista ISDR il cui numero *0* e’ sul tema della proprieta’ intellettuale.
Per informazioni si ci puo’ rivolgere al seguente indirizzo
info@ilsecolodellarete.it

Chi e’ ISDR
– Il secolo della rete – for a free knowledge society – e’ un network di esperti, professionisti e attivisti del mondo dei media e dell’ICT impegnati a promuovere con ampiezza di visione, esperienze effettive di ricerca sociale, caratterizzate dalla sperimentazione sul territorio di nuovi paradigmi di cooperazione produttiva, di retribuzione del lavoro, di scambio di servizi e prodotti, di produzione e distribuzione di conoscenza. www.ilsecolodellarete.it

ISDR e’ anche una rivista, cartacea e online. Il direttore e’ Arturo Di Corinto

Cos’e’ la Fondazione Lelio e Lisli Basso
La Fondazione Lelio e Lisli Basso nasce a Roma nel 1973 dalla fusione della ricca biblioteca personale di Lelio Basso – alla cui formazione egli si era dedicato sin dagli anni trenta – con l’Istituto per lo studio della società contemporanea (Issoco), creato nella seconda metà degli anni sessanta con l’obiettivo di arricchire il quadro culturale di una sinistra incalzata dai problemi delle società definite all’epoca “industriali avanzate”.
www.fondazionebasso.it

Sui relatori dei seminari:

– Franco Carlini, giornalista, Il Manifesto, Il Corriere della Sera, L’espresso; saggista per Einaudi e Manifestolibri, direttore della web-agency Totem

– Carlo Formenti – giornalista, Il Corriere della Sera, saggista per Raffaello Cortina, gia’ direttore di Quintostato, docente all’UNiversita’ di Lecce

– Fiorello Cortiana – senatore Verdi-L’Ulivo, presidente della commissione bicamerale sull’innovazione tecnologica, delegato parlamentare al World Summit on Infomration Society

– Stefano Rodota’ – ordinario di diritto civile alla Sapienza di Roma, ex garante della privacy, coestensore della Carta europea dei diritti, direttore scientifico della rivista ISDR

– Anna Carola Freschi – ricercatrice, insegna Sociologia e Sociologia Economica all’Universita’ di Bergamo, Societa’ dell’informazione e mutamento sociale all’Universita’ di Firenze, saggista per Carocci,

– Benedetto Vecchi – giornalista, caporedattore sez. cultura Il Manifesto, saggista per Laterza, Manifestolibri, Deriveapprodi