Dal 22 al 24 ottobre Cagliari ospiterà l’Internet Governance Forum Italia e il Dialogue Forum on Internet Rights 2.
Gli eventi sono aperti a tutti, previa registrazione sul sito http://www.towardsg8-2009.it
Di seguito l’invito a partecipare che ho ricevuto dal Ministro Renato Brunetta e dal presidente Renato Soru.
invito_dicorinto
Programma IGF ITALIA e DFIR 08

Internet Governance Forum Italia
Sin dalla prima edizione del World Summit on Information Society (WSIS), svoltosi a Ginevra nel dicembre del 2003, l’Italia ha giocato un ruolo chiave nel dibattito internazionale sulla governance di Internet. Uno dei risultati più significativi del WSIS è stato la costituzione dell’Internet Governance Forum (IGF), la cui prima edizione si tenne ad Atene nel 2006. La prossima edizione si terrà a Hyderabad, India, dal 3 al 6 dicembre 2008. All’IGF sono invitate a partecipare tutte le istituzioni, organizzazioni e gli esperti sui temi della governance di Internet. L’organizzazione dell’Internet Governance Forum nazionale (IGF Italia), che si terrà il 22 e 23 ottobre a Cagliari, risponde all’invito del Parlamento Europeo di istituire IGF nazionali. Il processo per la costituzione dell’ IGF Italia è stato avviato nel maggio scorso con una riunione ospitata dal CNR e promossa da ISOC Italia. L’evento, organizzato in collaborazione con la sezione italiana della Internet Society (ISOC Italia), ha la finalità di riunire i rappresentanti della comunità nazionale della Rete per discutere e definire una posizione il più possibile comune sui temi del prossimo IGF internazionale (accesso, libertà di espressione, diversità culturale, sicurezza, risorse critiche e problemi emergenti). Il programma della riunione include dodici sessioni di lavoro dedicate ai temi di maggior attualitˆ e rilevanza. Un ampio spazio sarà riservato all’interazione con il pubblico partecipante. Allo scopo di raccogliere contributi utili ai lavori è stata aperta una consultazione online sul sito (www.isoc.it). Sullo stesso sito sono inoltre disponibili le informazioni specifiche sull’evento e i documenti di approfondimento.

Dialogue Forum on Internet Rights 2
Il Dialogue Forum on Internet Rights 2 (DFIR2), che si svolgerà il 24 ottobre, dà seguito alla prima edizione dell’iniziativa che si è tenuta a Roma nel settembre 2007. L’obiettivo è quello di proseguire nel processo di discussione internazionale sui diritti della Rete, avviato ufficialmente dall’Italia insieme ad altri attori durante l’IGF di Atene, per definire in maniera condivisa un insieme di principi che orientino lo sviluppo democratico ed inclusivo di Internet (il cosiddetto Internet Bill of Rights o Codice dei diritti di Internet).
La prima edizione della conferenza organizzata insieme con le Nazioni Unite, ha registrato la presenza di rappresentanti di 70 paesi e 53 delegazioni governative.
Durante l’IGF di Rio de Janeiro dello scorso anno è stato ottenuto un riconoscimento da parte delle Nazioni Unite oltre all’interesse di numerosi Paesi, in particolare del Brasile, con cui l’Italia ha sottoscritto una Dichiarazione Congiunta di sostegno all’iniziativa.
Ci auguriamo quindi che i lavori del DFIR2 porteranno ulteriori adesioni e nuovi impegni formali da parte di Governi e stakeholder nel supportare il processo di definizione dei diritti della Rete.
Il Forum sarà aperto dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta e del Presidente della Regione Autonoma della Sardegna Renato Soru. Seguirà un panel dedicato alla situazione attuale e agli sviluppi futuri della Rete.
La sessione pomeridiana focalizzerà l’attenzione sulle esperienze internazionali relative ai temi dei diritti di Internet e sulle iniziative affini all’Internet Bills of Rights. Entrambi i panel saranno seguiti da un dibattito aperto.
I risultati dei lavori saranno rappresentati alla prossima riunione dell’Internet Governance Forum delle Nazioni Unite che si terrà a Hyderabad, nel dicembre 2008.
Le lingue ufficiali dell’evento sono l’inglese e l’italiano.