“Communication is a basic human need, a fundamental social process and the foundation of all organizations”

arturo di corinto(Wiki)Power to the People.
Using the Internet to Build a Connected Party

Ovvero, alcuni spunti su come utilizzare Internet per costruire un partito in rete che tragga vantaggio da Internet non solo come strumento organizzativo, per la creazione di eventi e la diffusione di informazioni, ma come occasione per rimettere la decisione democratica nelle mani dei cittadini in maniera prima impensabile. Grazie a Internet, un partito politico può veramente diventare un partito della gente.

La collaborazione può essere lo strumento più potente di un partito politico. La collaborazione crea fiducia, legame sociale, favorisce la progettazione collettiva. Possiamo chiamare Wikipower la collaborazione realizzata attraverso le piattaforme web offerte da Internet prendendo a prestito la logica del wiki, una piattaforma per la scrittura cooperativa di contenuti attraverso le pagine web.

E’ stato più volte sottolineato che il wiki funziona in pratica ma non in teoria. Questo significa che dobbiamo rivedere le nostre teorie. Dobbiamo rivedere le teorie della motivazione umana e dell’organizzazione sociale che rappresentano il vero significato del Wikipower. I software wiki sono comunque uno dei tanti strumenti disponibili via web.

Che il wiki funziona dimostra una serie di verità circa il nostro essere sociali.

  • 1. Dal niente può nascere qualcosa. Facciamo quello che serve quando serve. Insieme.
    2. Il risultato di questo processo non è prevedibile. E’ un processo emergente.
    3. La gente è in grado di sublimare il proprio ego per creare qualcosa che abbia valore collettivo.
    4. I Wiki non necessitano di leader che li pubblichino, li validino, li pianifichino o ispirino i partecipanti. Il network dei collaboratori stessi assume il ruolo del leader.
    5. Il controllo non ha caratteristiche scalari. Per i progetti molto grandi – come la creazione di un partito politico – il grado incrementale di controllo richiesto solo per gestirne gli sforzi, introduce effetti indesiderati, come la riduzione della creatività e della motivazione dei suoi membri.
    6. Ci prenderemo cura l’uno dell’altro. E da questa cura nasceranno fiducia, rispetto, lealtà ed intimità.
  • Il WikiPower non riguarda solo come agiscono I membri del partito e I suoi supporters. Esso richiede un cambiamento nella struttura di base e nell’attitudine dei leader del partito. In breve, devono stringere un nuovo patto coi membri. I leader devono fidarsi dei loro “seguaci”. Senza di questo, WikiPower è solo un vestito nuovo su un corpo vecchio.
      
    Piano di Comunicazione del portale LaSinistra.it   vs.1.0 
    PHILOSOPHY
    Policy Wiki
    Nessuno vorrebbe vedere il leader di un partito chiedere, “Dovremmo essere favorevoli alla riforma delle tasse? Che ne pensate?” Tuttavia all’interno della più ampia posizione del partito su un certo tema c’è spazio per i membri/simpatizzanti del partito di lavorare su posizioni più dettagliate. Mentre il wiki funziona per portare gente a discutere dello stesso argomento, ci sono questioni che non prevedono il consenso neppure fra membri dello stesso partito. In questi casi, il wiki può abilitare le persone a ragionare sulle proposte alternative.

    Social networking software
    Il partito/movimento potrebbe usare una qualche versione di software per il social networking in grado di abilitare i membri a trovarne altri con uguali interessi e consentirgli di organizzare azioni politiche nel real world. Un tale sistema abiliterebbe i membri a impegnarsi un una varietà di conversazioni con gli altri membri. Sarebbe in grado di tracciare chi conosce chi, aiutando gli amici a ritrovarsi. I membri avrebbero accesso anche un calendario integrato (integrated calendaring software) per facilitare il coordinamento di azioni a livello locale.

    Open blogging
    Il partito può consentire ai membri di bloggare sul proprio sito. La campagna di John Edwards lo ha previsto, con la cautela di bilanciare i blogs di Edwards e dello staff con quelli dei supporter. Il sito usa il modello DailyKos, che permette ai subscribers di votare particolari post determinando quale finisce sulla front page del sito. La scelta di pubblicare i post dei membri sul proprio sito dice molto sulla fiducia che il partito accorda i suoi aderenti.

    Email solicitation
    MoveOn.org raccoglie moltissimo denaro semplicemente chiedendolo. Anche il partito può farlo. Il mailing deve prevedere l’opt-in, naturalmente. Dedicare le donazioni a specifici progetti – e stabilire una metrica per mostrare quale percentuale dell’obiettivo è stato raggiunto – sembra funzionare piuttosto bene.

    Never-ending information
    Sul Web, ci siamo abituati a essere sempre in grado di trovare le informazioni che cerchiamo. Il partito dovrebbe essere capace di pubblicare tutte le informazioni che lo riguardano, linkarle e farle linkare il più possibile.

    Finding never-ending information
    Il sito può implementare tecniche di navigazione/esplorazione partecipata. Nello specifico, può consentire agli utilizzatori di taggare/segnalare (social bookmarking) le pagine e i documenti permette di trovare quello che cercano senza dover scommettere sul come i progettisti del sito hanno categorizzato le informazioni. I tags offrono un modo veloce per aggregare elementi.
      
    Comments everywhere
    Lasciate che i membri possano commentare tutto. La pratica standard dovrebbe essere che ogni pagina sia seguita da uno spazio per i commenti. Non moderate i commenti tranne se strettamente necessario.

    Transparency
    Rendi trasparente ai membri la governance di ogni processo più che puoi. I leader dovrebbero scrivere blog. I responsabili locali, di area, di settore, europei, i coordinatori, dovrebbero scrivere blog sui loro rispettivi programmi, aree, iniziative. Tieni le porte più aperte che puoi.

    Our news
    I membri formano legami molto forti se sono messi nella condizione di suggerire informazioni e risorse web per comunicare l’uno con l’altro. Digg.com e Slashdot.org offrono un modello di questo tipo. ConDigg, gli utilizzatori suggeriscono elementi che pensano saranno di interesse per gli altri e li voteranno determinando la loro posizione sulla pagina. Con Slashdot, gli editor pubbicano items d’interesse e la comunità ne parla in profondità e grande impegno.

    Our library
    Consentire agli utenti di taggare articoli sul web è un modo assai efficace di condividere competenze ed informazioni. Quelli interessati in questioni culturali potrebbero taggare articoli rilevanti con il tag “cultura”. Chiunque sottoscriva quel tag riceverà un flusso di link raccomandati da altri membri. Taggare crea legame sociale.

    Mailing lists
    Le mailing list vecchio stile sono sovente un modo assi efficace per chi condivide interessi simili di parlare di ciò che gli interessa, sviluppando una competenza di gruppo. Il sito del partito deve consentire di creare, gestire, trovare e iscriversi alle mailing list che interessano.

    Crowd sourcing
    Usa la forza (la saggezza) delle folle per realizzare alcuni compiti che altrimenti sarebbero impossibili. Per esempio si chieda a tutti di concentrarsi sulla riforma della Scuola e dell’Università, di commentarla e di individuare possibili correlazioni e implicazioni che altrimenti potrebbero sfuggire anche a un occhio esperto lasciato solo.

    Rhetoric
    L’immagine del partito dovrebbe identificare la filosofia del WikiPower stesso: informale, diretto, coraggioso nell’esprimere debolezze e dubbi, pronto a ridere di sé e degli altri. In breve, il partito e i suoi leader dovrebbero volere sembrare finalmente umani.

    pianocomunicazione_lasinistra.pdf
    griglia_sito_sinistra.pdf
    griglia_sito.doc