Attacco hacker a Rousseau, perché la sicurezza cyber investe la democrazia

Simona Sotgiu

La piattaforma del Movimento 5 Stelle è stata nuovamente attaccata. Formiche.net ha contattato due esperti di sicurezza informatica per capire cosa sta succedendo e quali sono i rischi per il futuro

Come anticipato ieri da Formiche.net, la piattaforma Rousseau è nuovamente sotto attacco. Dopo una serie di tweet di “avviso” pubblicati il 2 e il 4 settembre, a partire dalla tarda serata di ieri l’utente di twitter, r0gue_0 – e intruso su Rousseau – ha pubblicato una serie di messaggi in cui ha mostrato, da una parte, i privilegi del suo user all’interno del database di Rousseau, per poi rincarare la dose, linkando a un sito in cui ha messo in chiaro di avere l’accesso a varie parti di quello stesso database e di poterlo – volendo – modificare.

L’attacco è avvenuto proprio in coincidenza con una doppia votazione sulla piattaforma, e Formiche.net ha contattato due esperti di sicurezza informatica, Corrado Giustozzi e Arturo Di Corinto, per capire quali rischi ci siano per la votazione in corso e quali, invece, a più ampio raggio, sui dati degli utenti in possesso dell’Associazione Rousseau, che gestisce il cosiddetto (anche se impropriamente) sistema operativo dei 5 Stelle. Continua »