Questo è stato un mese importante per il Software Libero. Non solo si è
tenuto il Software Freedom Day il 20 di settembre (come sempre), ma quest’anno
ricorre anche il 25esimo anniversario del Progetto GNU. I festeggiamenti hanno
avuto luogo in tutta Europa e i nostri Fellow hanno continuato a supportare con
entusiasmo e passione il Software Libero a livello locale.

Altri importanti avvenimenti hanno avuto luogo. A livello politico, FSFE ha
cercato di spiegare a rappresentanti della Banca Mondiale perché il Software
Libero continua ad essere importante sia in economia sia in politica. A livello
legale, incontri, dibattiti, discussioni ed eventi formativi hanno continuato a
costruire l’infrastruttura per il domani.

Shane, Ufficio FSFE di Zurigo

1. Il 25esimo compleanno di GNU a Berlino, Germania
2. La più piccola unità di libertà: un Fellow – Sean Daly
3. In contatto con le persone – Software Freedom Day a Berlino, Vienna e Utrecht
4. Eventi della Fellowship in Europa
5. Software Libero per i progetti finanziati dalla Banca Mondiale
6. Attività della Freedom Task Force – La GPLv3 nei Paesi Bassi, sessioni in Italia ed interventi a Berlino e Winterthur
7. Gli incontri del gruppo speciale d’interesse della Rete Legale Europea a Londra e Bruxelles

EVENTI FUTURI

8. FSCONS 2008, Goteborg, Svezia (dal 24-10-2008 al 26-10-2008)
9. Conferenza autunnale del NLUUG e CELF Embedded Linux Conference Europe, in Ede, Paesi Bassi (dal 06-11-2008 al 07-11-2008)

1. Il 25esimo compleanno di GNU a Berlino, Germania

Il Progetto GNU ha compiuto 25 anni il 27 settembre. FSFE ed i Fellow di
Berlino si sono ritrovati al Brandenburg Gate per stappare una bottiglia e fare
festa. L’evento è iniziato alle 15:00 con dello champagne e della musica per
festeggiare. Tutti hanno passato una grande giornata!

2. La più piccola unità di libertà: un Fellow – Sean Daly

“In Europa, il tentennamento di Microsoft nel rispettare la Direttiva Monti
del 2004 mi ha preoccupato, e ho notato che a parte pochissime eccezioni i
media mainstream e quelli specializzati in tecnologia sembravano non dare una
piena copertura a tutto quello che stava accadendo, in particolare l’importante
ruolo di soggetti come Samba e la FSFE. Dal momento che i giornalisti
tradizionali stavano perdendo una parte fondamentale della storia, pensai che
forse era il momento per un giornalista non tradizionale di fare un passo
avanti e riferire quella parte.”

Leggete l’intera intervista della Fellowship (in inglese): http://fellowship.fsfe.org/interviews

3. In contatto con le persone – Software Freedom Day a Berlino, Vienna e Utrecht

Sabato 20 settembre, FFII ed il gruppo della Fellowship di Berlino hanno fatto
un barbecue e gestito uno stand informativo. Qui abbiamo spiegato cos’è il
Software Libero e perché è importante per la società. Contemporaneamente, i
Fellow di Vienna hanno celebrato l’annuale “Software Freedom Day” nel Pint Pub
di Vienna. Il clou dell’evento sono state le esibizioni dei gruppi “Club
Valat” e “Klaus (from Fadin’ to Whiteout)”. Infine, nei Paesi Bassi, Shane
Coughlan, coordinatore della Freedom Task Force presso FSFE, ha tenuto il
discorso principale al Software Freedom Day olandese, presso il Liefland
College di Utrecht.

4. Eventi della Fellowship in Europa

L’11 settembre il gruppo della Fellowship di Berlino si è incontrato nel
solito posto, il New Thinking Store in Tucholsky Strasse. In Vienna il gruppo
locale della Fellowship ha invitato Shane Coughlan, coordinatore della FTF, a
tenere un discorso intitolato “La professionalizzazione del Software Libero.
Dove andremo prossimamente.” Anche il nuovo gruppo di Fellow di Zurigo si è
incontrato, ancora una volta nell’ufficio di Zurigo della FSFE, per discutere
come diffondere le ragioni del Software Libero in Svizzera e per passare una
piacevole giornata. A Lille, uno stand della Fellowship è stato allestito per
il “Braderie de Lille” (mercatino delle pulci di Lille) dal nostro stagista
francese, Benjamin Morant, e da Rainer Kersten dell’ufficio di Duesseldorf.

5. Software Libero per i progetti finanziati dalla Banca Mondiale

Georg Greve presidente di FSFE ha tenuto un corso facente parte dell’annuale
“Approvvigionamento di sistemi dell’informazione nei progetti finanziati dalla
Banca Mondiale” che si tiene all’International Training Center (ITC)
dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) a Torino, Italia.
Come negli anni passati, il corso ha fornito ai manager dei progetti della
Banca Mondiale idee sulle basi economiche e politiche del Software Libero, ed
anche su argomenti pratici quali le licenze, modelli di business ed esempi di
migliori pratiche.

6. Attività della Freedom Task Force – La GPLv3 nei Paesi Bassi, sessioni in Italia ed interventi a Berlino e Winterthur

Il 19 settembre, Shane Coughlan, coordinatore della Freedom Task Force per la
FSFE, ha tenuto un workshop di tre ore intitolato ‘Questioni legali e domande
sulle licenze alla luce della GPLv3’ per il lancio della GPLv3 presso
l’Università di Tilburg, Paesi Bassi. L’evento è stato sponsorizzato da NLnet.
Inoltre, ha rappresentato la FSFE all’incontro ‘NESSI Open Source Working
Group’ della OSS Conference 2008 di Milano, per spiegare il Software Libero e
i fondamenti delle licenze per il Software Libero. A questo, il 17 settembre,
è seguito un discorso intitolato ‘Licenze per il Software Libero e altre
questioni’ tenuto all’ OSiM World di Berlino, mentre un altro intervento dal
titolo ‘L’implementazione strategica del Software Libero in azienda’ è stato
tenuto all’OpenExpo Conference in Winterthur,
Svizzera, il 25 settembre.

7. Gli incontri del gruppo speciale d’interesse della Rete Legale Europea a Londra e Bruxelles

Il progetto legale della FSFE – la FTF – ha coordinato un incontro per un
gruppo d’interesse speciale a Londra, per discutere di processi economici e
di gestione della catena di fornitura. Un altro incontro si è tenuto a
Bruxelles il 29 settembre, per discutere di brevetti software e altre questioni
legali. Questi incontri sono stati tenuti per i membri della Rete Legale
Europea, e si spera che le discussioni da questa suggerite possano condurre
ad una maggiore comprensione e supporto al Software Libero da parte dei
legislatori Europei.

EVENTI FUTURI

Questa è solo una lista parziale e contiene soltanto gli eventi ai quali la nostra presenza
è stata confermata al momento della stesura della newsletter. Per una più dettagliata
lista degli eventi nei quali FSFE sarà coinvolta, consultate:
http://www.fsfeurope.org/events/

8. FSCONS 2008, Goteborg, Svezia (dal 24-10-2008 al 26-10-2008)

Per il 2008, la FSCONS è una collaborazione di FSFE, Creative Commons, e
Wikimedia Svezia. Ci saranno tre tracce (Cultura Libera, Software Libero,
Contenuti Liberi) ognuna delle quali diretta dai principali organizzatori.
I temi spazieranno dal design dei kernel moderni al giornalismo dei cittadini
fino a tutta la questione delle licenze nel 21esimo secolo.

http://www.fscons.org/

9. Conferenza autunnale del NLUUG e CELF Embedded Linux Conference Europe, in Ede, Paesi Bassi (dal 06-11-2008 al 07-11-2008)

Giovedì 6 novembre, FSFE parteciperà alla Conferenza Autunnale del NLUUG. Il
tema di quest’anno è la ‘mobilità’. Sentitevi liberi di visitare il nostro
stand e chiedere informazioni sul Software Libero! Inoltre nello stesso luogo,
ma il giorno seguente venerdì 7 novembre, Shane Coughlan, coordinatore della
Freedom Task Force presso la FSFE, presenterà un discorso intitolato
‘L’implementazione strategica del Software Libero in azienda’ al CELF
Embedded Linux Conference Europe 2008. La positiva implementazione del Software
Libero richiede la comprensione delle migliori politiche e processi applicabili
al dovuto contesto. Shane discuterà di come il progetto legale di FSFE e la
sua Rete Legale Europea si siano impegnati in quest’impresa producendo
conoscenza – orientata al mercato generico – sulla fornitura e l’acquisto di
contratti, sui documenti per il lavoro collaborativo e sulla metodologia di
attuazione. Il luogo di entrambe le conferenze è l’Hotel Congres centrum De
Reehorst, in Ede, Paesi Bassi.

http://www.nluug.nl/events/nj08/index.html

L’elenco completo delle newsletter della FSFE si trova su
http://www.fsfeurope.org/news/newsletter.it.html

Copyright (C) FSFE. La copia letterale e la distribuzione di questo
articolo nella sua integrità sono permesse con qualsiasi mezzo, a
condizione che questa nota sia riprodotta.