cyber_security

Project Zero: Google offre 200 mila dollari a chi “buca” Android (ma l’Italia è esclusa)

Il colosso di Mountain View che ha sviluppato il sistema operativo basato su kernel Linux lancia un nuovo contest per individuare le falle del suo software e farle diventare “conoscenza comune”

Arturo Di Corinto per Cybersecurity del 14 settembre 2016

Natalie Silvanovich, ricercatrice del team Project Zero, in un post sul blog del progetto ha annunciato ieri un nuovo contest dedicato a trovare falle e vulnerabilità in Android.

A detta della ricercatrice il motivo è semplice: Android è diventato il sistema operativo più popolare del mondo mobile e per quanto i ricercatori di Google (proprietaria di Android) siano esperti e infaticabili, molte sue falle di sicurezza sono state scoperte proprio grazie a questi contest. Perciò hanno voluto lanciarne un altro. Continua »